è come se fosse un viaggio tra alcune delle più comuni paure, ricordi ed elementi oscuri ispirati da fatti, momenti e composizioni musicali vissuti ed ascoltate fino ad ora.
In totale sono 21 illustrazioni di dimensione 35×50 cm realizzate a china su cartoncino grigio
( 6 di queste illustrazioni sono state realizzate in collaborazione con tre amici disegnatori  Elisa Costantino, Yuri Rocchi e Ilaria Bucchi  ai quali rivolgo un caloroso ringraziamento ) 

“A forza di viaggiare nel buio prima o poi qualcosa che brilla la si trova”

E devo dire grazie anche a:
Tim Burton, Danny Elfman, John Williams, Alan Silvestri  i Blink 182 ( I Miss You ) e  Alessandra Seminara (per le foto).